martedì 11 febbraio 2014

Febbraio in musica a Napoli

di Gennaro Tullio

Febbraio ce ne suona delle belle. In questo mese è previsto infatti un fitto programma di concerti a Napoli con nomi di artisti importanti di diversi generi musicali e tante date da segnare in agenda. Ha aperto le “danze” Luca Carboni che è stato in concerto al Teatro Augusteo il 3 febbraio. Il cantante emiliano ha portato in scena il suo “Fisico e Politico Tour”, lo spettacolo che già ha presentato a Bologna, in esclusiva a dicembre, per festeggiare i trenta anni di onorata carriera di cantante; in quell’occasione erano presenti a celebrare l’artista Elisa, Tiziano Ferro e Jovanotti che hanno dato vita tutti insieme ad un concerto unico, da ricordare.
Segue la carrellata di live il concerto di Gigi Finizio previsto per le date 14 e 15 febbraio presso il Teatro Lendi S. Arpino. Lo show “Buona Luna” presenta brani che compongono la colonna sonora del film “Il principe abusivo” di Alessandro Siani. Ancora il 15 febbraio un altro appuntamento stavolta al Vomero presso l’Auditorium Salvo D’Acquisto. In programma il “Napoli Jazz Winter” dove il jazz di Francesco Cafiso è servito a suon di sax. Uno dei più rinomati talenti del jazz italiano, che vanta collaborazioni con musicisti internazionali del calibro di Franco Cerri, Dave Brubeck, Jimmy Cobb, James Williams, Enrico Rava, Franco Cerri, e con Jovanotti, Raphael Gualazzi, Fabio Concato si esibisce a Napoli per una data imperdibile. A riprova delle sue capacità artistiche cinque anni fa, nel gennaio 2009, Francesco Cafiso si è esibito a Washington per celebrare il presidente degli Stati Uniti Barack Obama e nello stesso anno ha ricevuto, all’ Umbria Jazz, il titolo di “ambasciatore della musica jazz italiana nel mondo”. Ultimo giorno del mese, il 28 febbraio, un altro appuntamento all’Auditorium Salvo D’Acquisto in occasione del Napoli Jazz Winter, questa volta per ascoltare il trio Petrella, Matino e Tucci, artisti che, negli anni, hanno collaborato con altrettanti noti musicisti italiani e internazionali dando vita ad un jazz particolarmente innovativo.

La Casa della Musica ospita infine, il 28 febbraio, Clementino in una data del suo Mea Culpa Tour. Il rapper napoletano in questi giorni per festeggiare il raggiungimento del mezzo milione di fan sulla sua pagina ufficiale ha lanciato la versione italo-napoletana di “Rap God” di Eminem; questo brano s’intitola “Dio Rap” ed è un omaggio al maestro Slim Shady. Sarà un febbraio all’insegna della musica e ce n’è per tutti i generi musicali; non resta che partecipare agli eventi in programma.


Nessun commento:

Posta un commento