mercoledì 12 febbraio 2014

Habitage 2014: vivere eco-sostenibile si può alle falde del Vesuvio

di Gennaro Tullio

Si sono dati appuntamento il 27 e il 28 febbraio 2014 all’interno dei saloni di Villa Campolieto a Ercolano per discutere sui temi del benessere abitativo alle falde del Vesuvio. Chi sono? Imprenditori nel settore, persone dell’Università, architetti, art designer e professionisti in materia, tutti interessati a partecipare a Habitage 2014, il primo evento in Campania improntato sulla ricerca di soluzioni a favore del benessere abitativo ai piedi del Vesuvio.

In questa occasione ci si confronterà sui progetti innovativi e sperimentali legati all’edilizia residenziale abbinata ad una incisiva e definitiva valorizzazione del territorio. Tema di grande attualità affrontati dal gruppo di lavoro di Habitage è quello del design ecosostenibile che punta, con i suoi fondamenti, a gettare le basi di una nuova e responsabile consapevolezza su alcuni punti, quali: pensare, scegliere e consumare in maniera differente per mettere insieme i concetti di un vivere sano in sintonia e in armonia con gli ambienti della propria abitazione. 

L'incontro a Villa Campolieto (Ercolano)
Giunto ormai alla sua terza edizione, Habitage annuncia l’evento-convegno che avrà luogo ad Ercolano con il titolo “Vesuvio Design”. Questa iniziativa mira ad inquadrare il Vesuvio nell’ottica di aggregatore di idee e progetti e, nello stesso tempo, anche assicuratore virtuale della fondamentale e ormai urgente cultura dell’eco-sostenibilità per mezzo del designer che sarà in grado di manipolare abilmente le idee insieme alla cultura del territorio e la conoscenza dei materiali.

In questa ottica di rivalutazione degli spazi, Habitage 2014 punta anche ad avviare un rilancio strategico dei territori campani, così come alla crescita occupazionale e all’avanzamento della qualità della vita in questa zona. Il programma, con tutte le informazioni in merito, saranno presentati alla stampa all’interno della sala conferenze del MAV, Museo Archeologico Virtuale, il giorno 21 febbraio 2014 alle ore 12. Saranno presenti i creatori del progetto, tutte le autorità locali comprese quelle degli Enti che sono stati coinvolti in questa iniziativa. Dal convegno si cercherà di evidenziare come la grande azienda non sia solo produzione in serie, ma un’anima in movimento che conserva un cuore artigiano. E che l’artigiano che ci lavora non sia solo un mero esecutore, ma prima di tutto un collaboratore.

L’esposizione vuol essere un percorso sul design sostenibile dove grandi e piccole aziende presenteranno le loro novità. All’interno della villa sarà allestita la SALA DESIGNER, ovvero una sala dedicata ai designer campani che, per merito del loro impegno e del loro entusiasmo, riusciranno a coinvolgere i visitatori in un magnifico percorso. Altra novità di quest’edizione, oltre alla sala designer, è la CASA TRASFORMABILE, ovvero uno spazio dove la modularità e gli arredi creano degli scenari in continuo divenire, molto suggestivi ed emozionanti.

Nessun commento:

Posta un commento