giovedì 26 giugno 2014

EXPO 2015: una vetrina per Napoli e la Campania

Il capoluogo partenopeo al lavoro per presentare la sua proposta

Il logo e lo slogan dell'EXPO 2015
Rilanciare la crescita economica italiana e riesaminare le politiche di sviluppo globali sono gli obiettivi di Expo 2015, in programma dal 1 maggio al 31 ottobre prossimo a Milano: 184 giorni, oltre 130 partecipanti, un’area espositiva sviluppata su una superficie di un milione di metri quadri per ospitare gli oltre 20 milioni di visitatori previsti. Un’ Esposizione Universale con caratteristiche originali e innovative, non solo una rassegna espositiva ma soprattutto un evento partecipativo che intende focalizzare l’attenzione su un tema specifico: Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita. Il tema nutrire il pianeta rappresenterà l'occasione per rivedere l'agenda globale dello sviluppo, con l'obiettivo di affrontare la contraddizione di questo secolo: da una parte un enorme numero di persone malnutrite e dall' altra numerosi casi di obesità e cattiva alimentazione.

Alcune forze politiche, visti gli ultimi eventi, chiedono insistentemente alla magistratura “l’interruzione dei lavori di expo”, il Comune di Napoli, invece, individuando nell’evento una occasione di crescita e di sviluppo per la città, è al lavoro per presentare la propria proposta culturale. L'assessorato al Lavoro e alle Attività produttive sta organizzando incontri fra imprenditori ed esperti del settore alimentare e sta raccogliendo proposte legate alle tradizioni, sviluppate, però, secondo un sistema produttivo moderno e all’avanguardia.

Gli interventi proposti dall’Assessorato perseguono i seguenti obiettivi specifici:
  • Rafforzare la qualità e la sicurezza dell’alimentazione
  • Assicurare un alimentazione sana e di qualità a tutti gli esseri umani
  • Prevenire le nuove grandi malattie sociali della nostra epoca
  • Innovare con la ricerca, la tecnologia e l’impresa, l’intera filiera alimentare
  • Educare ad una corretta alimentazione
  • Valorizzare la conoscenza delle tradizioni alimentari
Il Comune di Napoli ha prorogato al 30 settembre la "Chiamata di idee Napoli per Expo 2015", un invito a presentare proposte da raccogliere in un Programma di azioni sui temi di Expo 2015 da svolgersi in città. Le idee, intese come proposte di iniziative, dovranno essere caratterizzate da qualità ed attrattività per convogliare l'attenzione sulla città di Napoli. L’obiettivo finale è valorizzare la storia e promuovere la cultura gastronomica, sociale e turistica della città che sorge all'ombra del Vesuvio.
di Alessia Nardone

Nessun commento:

Posta un commento