giovedì 23 aprile 2015

Riforma dell’art. 147 del TUEL: intensificati i controlli nelle PA

di David Lebro

Il rafforzamento e l’intensificazione dei controlli interni agli Enti Locali, che si sono evoluti negli ultimi anni e sono culminati nella riforma dell’art. 147 del TUEL, rappresentano un tema fondamentale su cui bisogna continuare a insistere e lavorare per garantire una sempre maggiore trasparenza all’interno delle pubbliche amministrazioni.

Le amministrazioni pubbliche stanno affrontando un vero e proprio rinnovamento del sistema di controlli interni poiché, se prima si preoccupavano solo della legittimità dei singoli atti, oggi si trovano a dover garantire un sistema di controllo adeguato dell’intero processo amministrativo.

I significativi cambiamenti nell’assetto generale del sistema sono evidenti. Basti pensare all’aumento delle responsabilità di alcuni ruoli, come quello del segretario generale o del responsabile dei processi finanziari. Parliamo, dunque, di trasformazioni importanti ed incisive che garantiscono una maggior regolarità e correttezza dell’azione amministrativa.

Sarebbe opportuno, però, a questo punto, che il legislatore faccia una riflessione approfondita anche sul ruolo della revisione contabile all’interno degli Enti locali e, in particolare, sui criteri di selezione utilizzati per la scelta dei collegi. E’ importante ricordare che oggi, a differenza di quanto accadeva in passato, i revisori vengono selezionati attraverso un sorteggio che avviene in Prefettura e, spesso, nonostante ci troviamo di fronte a professionisti seri e preparati, manca la certezza dell’aggiornamento su un ambito normativo che necessita di formazione continua. Ecco perché il legislatore dovrebbe ripensare i criteri di selezione dei revisori contabili, anche in collaborazione con gli ordini professionali e, magari, come accade per la scelta di altre figure, ipotizzare la creazione di un Albo di esperti proprio in tale disciplina. Solo così si porterà a compimento un’organica revisione della materia dei controlli e si garantirà sempre di più il buon andamento della macchina amministrativa.

Nessun commento:

Posta un commento