venerdì 29 aprile 2016

Napoli Bike Festival: alla Mostra d’Oltremare dal 20 al 22 maggio 2016 il via alla V edizione.

di Teresa Uomo

Maggio, tripudio di colori e profumo di primavera. La città apre le sue porte a chi vuole esplorarla e ammirarla.

Da molti anni la città di Napoli ha un grosso numero di ciclisti e il Napoli Bike Festival è ormai diventato un luogo di incontro sia per esperti del settore che per gli appassionati con attività, gare e giri turistici.

Per il 2016 il tema del Festival sarà la «Città a Pedali» mettendo in connessione realtà europee differenti, gettando per la prima volta una pedalata storica: un fil rouge unirà tante storie legate alla bicicletta e al suo uso; queste storie ci mostreranno come l’uso della bici ha modificato in senso positivo cambiando la vita delle città italiane, e della nostra amata Napoli.

Quello del Napoli Bike Festival è un imperdibile appuntamento per tutti gli amanti della bici.

La location è la Mostra d’Oltremare, ma l’evento coinvolgerà e interesserà tutta la città alla scoperta di monumenti e bellezze che verranno proposte per la prima volta a Napoli.

Numerose sono le novità in serbo per quest’edizione 2016: prima fra tutte, verrà introdotta la bicicletta in zone come la Sanità e verranno create nuove zone pedonali e piste ciclabili. Sarà organizzata anche una pedalata vintage chiamata “Cazzimbocchia” in cui si percorreranno 50km in omaggio all’Eroica, una manifestazione cicloturistica che ha la particolarità di rievocare il ciclismo di un tempo, con percorsi che si svolgono in buona parte su strade bianche con biciclette d'epoca.

Novità, dibattiti, musica, presentazioni di libri, mostre d’arte, attività per i più piccoli, un’area food e tanto altro ancora. Allegria e divertimento. Ci saranno inoltre stand di esposizione che presenteranno diversi modelli di bici.

È questa una kermesse che ogni anno attira oltre 15 mila visitatori, tra appassionati e professionisti del mondo a due ruote.

L’evento, al via dal prossimo 20 al 22 maggio 2016, organizzato dall’Associazione Napoli Pedala, è stato presentato con largo anticipo al Palazzo dello Spagnuolo alla Sanità, all’interno della casa dello scultore Bruno Gentile. Non a caso, Luca Simeone, coordinatore di Napoli Pedala, spiega: “Per questa quinta edizione abbiamo voluto introdurre il festival qualche mese prima, in modo da permettere alle associazioni e alle istituzioni sul territorio di stilare con noi un programma di idee e progetti. Pur avendo come consueta location la Mostra d’Oltremare, il Bike Festival partirà proprio dalla Sanità, e lo farà con un evento intitolato “Pedalo per”: una vera e propria “biciclettata” aperta a tutti, il 20 maggio alle 17, con partenza dalla piazza centrale del rione, fino a Fuorigrotta.

Spazio anche al buon gusto: Ciro Oliva, pizzaiolo di “Concettina ai tre santi” (via Arena alla Sanità) realizzerà una pizza “a raggiera”, con otto spicchi che emulano la forma di una ruota di bici.

L’associazione “Napoli Pedala” ha deciso di dare alcuni suggerimenti per rendere più utile e funzionale le future piste ciclabili a Napoli.

La città in questi anni si è preparata e – continua a prepararsi – ad accogliere una rete di piste ciclabili. Era il 2009 e la città partenopea dava il via alla sua prima pista ciclabile inaugurata a fine 2012: un percorso di 16 km da Bagnoli a San Giovanni a Teduccio.

La volontà del Comune di andare avanti su questa strada ha portato alla nascita di nuovi percorsi per le biciclette, cercando di ottimizzare la vita delle persone nel migliore dei modi.

Nessun commento:

Posta un commento