mercoledì 29 marzo 2017

Napoli Comicon e concorso di fumetto IMAGO: tante novità per i giovani

di Teresa Uomo

 Come di consueto, anche quest’anno presso la Mostra D’Oltremare, dal 28 Aprile al 1 Maggio 2017, si terrà la XIX edizione di Napoli Comicon. Tema principale, nonché filo conduttore del Festival è il rapporto tra fumetto e web, analizzando come questi due media e i loro rispettivi linguaggi si influenzino a vicenda. Protagonista di quest’anno, nelle vesti di Magister è Roberto Recchioni, autore romano, scrittore e sceneggiatore, curatore di Dylan Dog, che da oltre vent’anni opera nel mondo del fumetto. Proprio a Recchioni sarà dedicata una mostra personale, un percorso dagli esordi dell’autoproduzione fino alla direzione di Dylan Dog, passando per le sue opere più importanti, come John Doe, Garret, Orfani, fino a 4 HOODS, fumetto nato come web comic e diventato una serie a fumetti di prossima uscita per Sergio Bonelli Editore. 

L’edizione 2017 di Napoli Comicon sarà ricca di ospiti italiani e internazionali. A partire da Daniel Pennac, che presenterà “Un amore esemplare”, opera teatrale tratta dall’omonima graphic novel dell’attore francese disegnata da Florence Cestac. Una storia così vera da sembrare inventata e bella da condividere. 

Dalla Francia al Giappone si viaggia con l’arrivo di Toyotaro, mangaka creatore e disegnatore di Dragon Ball Super, scelto da Akira Toriyama come suo successore per portare avanti l’universo narrativo di Goku e Co.

Dal Giappone agli USA una mostra che omaggia l’Image Comics, la casa editrice che si contende il ruolo di terza grande forza della Nona Arte targata USA. 

Dagli States si torna in Europa con la mostra “La storia del fumetto polacco”, in collaborazione con il festival di Lods in Polonia. 

Dalla Polonia in Italia con “77 Anno Cannibale”, la mostra gratuita che celebra il quarantesimo anniversario dei “Movimenti Studenteschi”

Con l’aiuto di Napoli Comicon, inoltre, l’Associazione Culturale IMAGO promuove un concorso gratuito di fumetto, disegno e grafica a premi sulle tecniche e sulle metodologie delle progettazioni di disegni, grafia e fumetti. Il tema di quest’anno è “una città per giocare”. Giocare è un diritto, un diritto per tutti, piccoli e grandi, perché giocare è una propensione verso la vita intera, non un semplice e spensierato passatempo. Spazi aperti, spesso abbandonati, ma anche strade, parchi, giardini possono essere visti e vissuti come luoghi di “sperimentazione ludica”, di percorsi di educazione culturale, di attività creative e sportive. IMAGO invita tutti i giovani, sia studenti, sia appassionati di disegno - che vogliano cimentarsi nel concorso - a presentare elaborati che aiutino a riflettere su quali interventi possono favorire e potenziare il rapporto “ludico” tra i cittadini e la città, come recuperare gli spazi aperti, quali piazze, strade, giardini, e quelli chiusi quali scuole, palazzi abbandonati. 

I lavori selezionati saranno poi esposti al Napoli COMICON - Salone Internazionale del Fumetto - a partire dal 28 Aprile. In palio stage di fumetto e grafica, fumetti, libri, materiale da disegno messi a disposizione dai partner di quest’anno: Campania Artecard, Scuola italiana di Comix, ILAS, Gino Ramaglia, Melagioco, Taverna del Gargoyle, Matrici, Gamecon e Ufficio Scuola COMICON.


Nessun commento:

Posta un commento