mercoledì 29 marzo 2017

Regione Campania: via ai bandi per le piccole e medie imprese

di Luigi Rinaldi

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca
Lo scorso 7 febbraio, la Giunta Regionale della Campania, con uno stanziamento di 78 milioni di euro, ha deliberato il via ai primi bandi di attuazione della Strategia di Specializzazione Intelligente (RIS3) rivolti alle imprese del territorio regionale. 

L’idea è quella di promuovere i processi di innovazione, seguendo una logica che parte dagli studi di fattibilità, al trasferimento tecnologico fino alla prima industrializzazione, dallo startup di impresa, fino alla open innovation. Dalle attrezzature al marketing, dalla brevettazione alle spese di gestione, le startup potranno richiedere il 60% di contributi a fondo perduto.

L’atto deliberativo prevede due filoni di intervento. Bandi destinati alle Piccole e Media Imprese, al fine di incrementare le attività di innovazione, con un investimento di 50 milioni di euro. In questo primo caso gli interventi comprendono sia studi di fattibilità che progetti di trasferimento tecnologico e investimenti per realizzare processi d’innovazione. Bandi per le Start Up e per le PMI innovative, per l'incremento delle attività di innovazione e delle specializzazioni innovative delle imprese con un investimento totale pari a 28 milioni di euro. In questo secondo caso gli interventi sostengono processi di open innovation volti alla creazione e al consolidamento di startup con potenziale tecnologico.

"Con la deliberazione di oggi diamo il via ad una nuova stagione di programmazione dei fondi europei. Un investimento importante che - ha sottolineato il presidente della Regione Vincenzo De Luca - promuove l'innovazione delle imprese del territorio regionale, mettendo in moto processi economici e competitivi. Interventi mirati e rispondenti alle strategie di specializzazione che ci siamo dati rispondendo all'impulso dell'Unione Europea e che portiamo avanti in maniera sinergica. Credo - conclude - siano azioni che non hanno precedenti in questa regione e a livello nazionale, per la logica innovativa anche di processo che porta avanti". Queste nuove opportunità rivolte a pmi, startup, spin off e aspiranti imprenditori sono state presentate lo scorso 8 febbraio con la Startup Europe Week Campania, presso la sede museale di Villa Pignatelli a Napoli. Un’iniziativa che si inserisce nella Startup Europe Week (SEW) la settimana europea che dal 6 al 10 febbraio, in oltre 280 città e 40 paesi, ha visto il susseguirsi di iniziative dedicate alle startup e alla creazione di nuova imprenditorialità.


Nessun commento:

Posta un commento