martedì 28 agosto 2018

News dal mondo universitario

di Noemi Colicchio 

Horizon 2020: contributi in Ricerca e Sviluppo 


740,3 milioni di euro: una cifra che pare a tratti spropositata, ha il sapore dell’impossibile ma è quanto le Università italiane hanno ricevuto sotto forma di contributi europei per progetti di Ricerca e Innovazione dal 2014 a oggi. La quota, rispetto al totale, non è poca roba: si tratta del 30% dei circa 2,5 miliardi di euro di contributi totali erogati nell’ambito di Horizon 2020 a imprese, organizzazioni di ricerca e soggetti pubblici italiani. In totale sono 77 le Università che hanno beneficiato dei fondi. Il divario tra le Regioni lascia comunque riflettere: alla Lombardia, grazie alle 14 Università che hanno preso parte al progetto Horizon 2020, sono arrivati quasi 200.2 milioni di euro. Parliamo del 27% del totale investito. Anche il Lazio si posiziona bene: i 10 atenei partecipanti al Programma europeo hanno ottenuto complessivamente 84 milioni di euro. A seguire Veneto, Toscana, Emilia Romagna. E il sud? Purtroppo la Campania non riesce ad affermarsi: trova ancora una posizione bassa nella classifica degli atenei con più contributi per Ricerca e Sviluppo, guadagnando un misero 11esimo posto con un contributo totale di 30,5 milioni di euro


Radio Capodimonte: la prima radio museale 


Nasce Radio Capodimonte, il primo progetto di radio museale nata dall’incontro tra il Master in Radiofonia del Suor Orsola Benincasa di Napoli, il Real Bosco di Capodimonte e l’associazione Campania Music Commission. Da settembre 2018, sulle note del jingle “Royal green sound”, un’ora di trasmissione darà voce al più grande polmone verde della città con aggiornamenti su news, eventi e visite guidate. Un format di dodici puntate, tutte scaricabili in podcast dal sito del museo e ascoltabili dalla Web Radio del Suor Orsola Benincasa. In scaletta interviste ad artisti e curatori, punti di vista inediti su uno dei luoghi più amati della città, voluto sulla collina di Capodimonte da Carlo di Borbone per esporre e conservare la ricca collezione ereditata dalla madre, Elisabetta Farnese, e per coltivare la sua grande passione per la caccia. “L’Università Suor Orsola Benincasa”, afferma il rettore Lucio D’Alessandro, “è orgogliosa di dare vita con il Museo di Capodimonte e con l’associazione Campania Music Commission a un format inedito, Radio Capodimonte, frutto del lavoro degli allievi del Master in Radiofonia, che hanno lavorato questa primavera alla realizzazione di un’identità sonora che fosse in grado di tradurre mediaticamente e di rappresentare un’istituzione prestigiosa come Il Bosco e Museo di Capodimonte”. 


DIGITA & Deloitte: business e tecnologie digitali 


Si chiama DIGITA la nuova “Digital Transformation & Industry Innovation Academy” dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e solo ai più meritevoli sarà concesso di prender parte ai suoi corsi formativi. Insieme con Deloitte, Digital – nata con l’intento di armare i giovani studenti napoletani con le competenze necessarie per adattare le aziende al nuovo ecosistema Digital e Industry 4.0 in cui tante volte sembrano muoversi a fatica – lavorerà per mettere al corrente i giovani talenti delle più recenti e innovative dinamiche di business azionate dalle moderne tecnologie digitali. Avervi accesso? Non è poi così semplice. Esclusivamente i laureati in un corso di studi a durata triennale, a mezzo selezione pubblica, possono sperare di prender parte al corso rivolto ad un massimo di 50 partecipanti. Il ciclo di lezioni si articola in 9 mesi, per un totale di 1.000 ore tra lezioni frontali, eventi esterni, lavoro autonomo, stage, con sede a San Giovanni a Teduccio. 
Start: Ottobre 2018





Nessun commento:

Posta un commento