mercoledì 31 ottobre 2018

Universiadi a Napoli: il punto sulla manifestazione in programma dal 3 al 14 luglio 2019

di Teresa Uomo 

Ok definitivo per la trentesima edizione delle Universiadi a Napoli 2019 dal Comitato Esecutivo della FISU, la Federazione Internazionale Sport Universitari. Napoli è stata scelta come città ospitante a seguito della rinuncia di Brasilia. La FISU è certa che Napoli, la Campania e l’Italia faranno da bellissima cornice per una manifestazione sportiva internazionale di grande valenza culturale. 

Bisognerà lavorare duramente perché le Universiadi di Napoli rappresentino al meglio lo spirito della manifestazione nell’anno in cui ricorre il sessantesimo anniversario dalla prima Universiade e si festeggia la nascita della FISU che fu fondata proprio in Italia 70 anni fa. 

È una manifestazione sportiva multidisciplinare rivolta ad atleti universitari provenienti da ogni parte del mondo. Un vero e proprio festival internazionale dello sport e della cultura. Il termine “Universiade” infatti è frutto della combinazione tra le parole “Università” e “Olimpiade”, e racchiude in sé uno dei concetti alla base di ogni forma di sport: l’universalità. 

Grazie al sostegno del Governo nazionale, che ha accompagnato la candidatura, e alla collaborazione con le Università italiane e campane, il CUSI (Centro Universitario Sportivo Italiano) e il CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano), la Regione Campania ha ottenuto per la città di Napoli, lo scorso 5 marzo 2016, la designazione da parte della FISU ad ospitare l’edizione estiva dell’Universiade che si terrà dal 3 al 14 Luglio 2019. 

Saranno 8.000 gli atleti provenienti da 170 Paesi che si sfideranno a Napoli e in Campania dal 3 al 14 luglio 2019, atleti che parteciperanno alle 18 discipline sportive in programma, oltre a 1000 ufficiali di gara e alle troupe giornalistiche internazionali accreditate. Sono stati siglati accordi con le 16 federazioni sportive nazionali per assicurare il personale necessario a supporto delle gare. 

In primo piano ci sarà Napoli che ospiterà circa 4500 atleti di cui 4000 andranno sulle due navi da crociera che saranno ancorate nel porto: la prima, la Msc Lirica è già stata appaltata, per la seconda c'è il bando in corso, mentre gli altri 500 saranno alloggiati nelle residenze universitarie. Gli altri 3500 atleti andranno a Salerno e Caserta, distribuiti tra alberghi e il campus universitario di Fisciano. 

Napoli è la terza città italiana per dimensioni demografiche ed è conosciuta nel mondo per la sua storia e per le sue ricchezze culturali, storiche e naturalistiche del territorio che la circonda. La città di Napoli vanta inoltre una grande tradizione sportiva che negli ultimi anni ha dato vita a molte eccellenze in diverse discipline e che riempie la cultura e la vita quotidiana dei suoi cittadini.


Nessun commento:

Posta un commento